Secondi


Piatto povero che si usava fare il Lunedì o il Martedi, con la carne bollita utilizzata per il brodo della domenica. Unita con tanti altri sapori è diventato oggi piatto simbolo di tanti ristoranti e anche della cucina di tutti i giorni.

SECONDI – POLPETTE AL SUGO alla ROMANA


La ricetta, non utilizzando lardo e con un brodo vegetale, può essere gustata ance da Vegetariani e Vegani. La ricetta e` originaria della Basilicata nel comune medievale di Acerenza. Il nome di questo piatto nasce dalla posizione del cavolo, che in cottura a poco a poco si siede sul fondo della casseruola, quasi a volersi riposare.

SECONDO – IL CAVOLO SEDUTO





Non è una carne molto utilizzata, viene amata in alcune zone d'Italia e cucinata seguendo ricette antiche anche se negli ultimi tempi in molti si sono divertiti a esaltarne il sapore in mille sfaccettature. Questa è una ricetta classica che si usa nella valle dell'Amaseno nel Lazio, località questa dove la Bufala è da sempre di casa.

Secondi – BUFALINO ( Bufaletto) alla CACCIATORA