MEDIOEVO – LA RIBOLLITA


Print Recipe
MEDIOEVO - LA RIBOLLITA
Piatto secolare della Toscana, oggi tornato di moda e servito, nelle mille varianti, anche in ristoranti stellati. Cercando di rimanere il più vicino possibile all'originale, servito a tavola nel Medioevo, aggiungiamoci un Chianti e buon appetito.
Cucina Italian, Medievale
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 2 ore
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Cucina Italian, Medievale
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 2 ore
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Preparazione 1: mettere a cuocere i cannellini portandone la metà a fine cottura, mettendo gli altri da parte. Una volta lessati prendere la metà che abbiamo finito di cuocere e passarli al setaccio creando una crema liscia.
  2. preparare il soffritto con la cipolla e il porro, in una pentola di coccio, capiente ed alta, con abbondante olio extravergine. Aggiungere la passata, il concentrato e lasciamo insaporire per qualche minuto. Aggiungere tutte le verdure che abbiamo tagliato a pezzi non troppo grandi, cuocendoli a fuoco lento. Si aggiungono i fagioli per portarli a fine cottura. Dopo 10/15' si aggiunge la crema di cannellini e il timo (pepolino) e si fa andare per qualche minuto, sempre a fuoco lento, fino a fine cottura.
  3. La bollita è pronta e buona anche cosi, ma per essere ribollita aggiungiamo le fette di pane in una zuppiera di coccio e ci versiamo sopra la zuppa alternandola a strati con il pane. La lasciamo riposare per far assorbire il brodo e la mettiamo al forno per farla riscaldare e la serviamo calda
Condividi questa Ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.