SECONDI – POLPETTE AL SUGO alla ROMANA


Print Recipe
Secondi - Polpette al sugo alla Romana
Piatto povero che si usava fare il Lunedì o il Martedi, con la carne bollita utilizzata per il brodo della domenica. Unita con tanti altri sapori è diventato oggi piatto simbolo di tanti ristoranti e anche della cucina di tutti i giorni.
Piatto secondi
Cucina Italian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40/50 minuti
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Piatto secondi
Cucina Italian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40/50 minuti
Porzioni
persone
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Soffriggere, in un tegame insieme al grasso del prosciutto, l’alloro il chiodo di garofano, la carota, la cipolla e la costa di sedano dopo averli sminuzzati. Quindi aggiungere la salsa di pomodoro, il sale e il pepe e lasciar cuocere medio fino a quando la salsa non si sarà ridotta rimanendo ancora morbida.
  2. Tritare la carne o sminuzzarla finemente con un coltello quindi metterla in una ciotola aggiungendo la mollica del pane, l’aglio e il prezzemolo tagliato finemente, la noce moscata grattugiata solo un velo, il parmigiano grattugiato, sale, pepe e 2 uova. Chi vuole può aggiungere anche una o due fettine di prosciutto crudo per dare ancora più sapore. Ammorbidire la mollica del pane nel latte e strizzarla bene in modo che sia completamente asciutta.
  3. Mescolare per bene con le mani in modo che i vari ingredienti si amalgamino bene, rendendo uniforme l’impasto. Formare con l’impasto delle palline di circa 5/6 cm di diametro cercando di farle tutte uguali. Passarle poi nella farina, nell’uovo che avremo sbattuto e salato, passandole poi nel pangrattato.
  4. In una padella portare a temperatura dell’olio extravergine di oliva, per friggere le polpette in precedenza preparate, quindi lasciarle sgocciolare su della carta paglia o carta assorbente da cucina. Lasciarle da parte per 10/15 minuti in modo che si raffreddino e poi aggiungerle al sugo preparato in precedenza lasciandole cuocere per altri 10/15 minuti. Servire bollenti accompagnate in un piatto a parte da una insalata verde e buona scarpetta
Condividi questa Ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.